news
Siccità, Fedagripesca Confcooperative Toscana: “Preoccupati, poca quantità e rischio qualità inferiore dei prodotti agricoli”
23/6/2022

Siccità, Fedagripesca Confcooperative Toscana: “Preoccupati, poca quantità e rischio qualità inferiore dei prodotti agricoli”

Firenze, 23 giugno 2022. “E' giusto che la Regione parli di situazione di severità idrica elevata. Questo è davvero uno dei periodi più siccitosi degli ultimi 20 anni e i danni sono tanti per gli agricoltori. Parliamo di un pesante ridimensionamento in termini di quantità, visto che è a rischio il 30-40% dei raccolti, ma anche di qualità. La siccità sta creando grandi problemi”. 

A dirlo è il presidente di Fedagripesca Toscana Fabrizio Tistarelli in riferimento al vertice convocato dall'assessore all'ambiente e difesa del suolo della Regione Toscana, Monia Monni, a cui hanno partecipato insieme ai sindaci, l'Autorità idrica Toscana (Ait) le Autorità di Distretto, l'Anci, Upi ed Anbi.

Dal punto di vista della quantità – aggiunge Tistarelli – abbiamo rese notevolmente inferiori alle aspettative e alle medie del periodo. Per la qualità la mancata pioggia porta bassi valori proteici dei grani e alla fine ne risente tutta la filiera. C'è poi la criticità legata all'erba, totalmente assente e anche questa è una pessima novità. Giugno è un periodo cruciale per gli agricoltori, siamo molto preoccupati”.