news
Pistoia, sale l'export del distretto florovivaistico. Mati (Confagricoltura) “Merito delle nostre imprese, ma ora risposte concrete dalla istituzioni”
31.01.2019

Pistoia, sale l'export del distretto florovivaistico. Mati (Confagricoltura) “Merito delle nostre imprese, ma ora risposte concrete dalla istituzioni”

Pistoia, 30 gennaio 2019 – "Nei primi nove mesi del 2018 le nostre esportazioni sono aumentate dell'1,4% pari a 2,6 milioni. Questo significa che il Florovivaismo di Pistoia sta crescendo e lo fa proprio laddove la concorrenza è più competitiva: all'estero" così Francesco Mati, presidente della sezione prodotto florovivaistico di Confagricoltura Toscana commenta i dati del monitor dei distretti ella Toscana realizzato dalla Direzione Studi e ricerche di Intesa Sanpaolo per Banca CR Firenze.

"Questo andamento positivo e incoraggiante significa che le nostre imprese stanno, nonostante le crescenti difficoltà, investendo e lavorando bene. Insomma stanno facendo il proprio dovere non senza sacrifici. Dopo la visita del Ministro all'Agricoltura Gian Marco Centinaio a Pistoia si sta muovendo qualcosa, che finalmente sia stata compresa la strategicità del nostro settore? C’è molto da fare, per esempio nella tutela delle aziende che esportano in paesi terzi e che spesso si vedono respingere le merci per motivi prettamente politici. Per aumentare i consumi in Italia è necessario investire nel verde pubblico e ampliare l’efficienza del Bonus Verde.”

“Sarebbe poi auspicabile far crescere la sensibilità nel mondo dell'opinione pubblica e dei media per la cultura del verde, troppo spesso ignorata a discapito ad esempio di uno spazio, forse in certi casi eccessivo, dedicato alla cultura del cibo, proprio in un Paese che lancia l’allarme sovrappeso nella popolazione...” conclude Mati.