news
Piscine, Confagricoltura Toscana: “Bene la proposta di legge della Regione sulle piscine. Il risparmio idrico è fondamentale”
27/3/2024

Piscine, Confagricoltura Toscana: “Bene la proposta di legge della Regione sulle piscine. Il risparmio idrico è fondamentale”

Firenze, 27 marzo 2024 – “Siamo soddisfatti della decisione della Regione Toscana, come Confagricoltura Toscana da anni siamo in prima linea per chiedere una deroga sullo svuotamento delle piscine. Il risparmio idrico è fondamentale, soprattutto in periodi di siccità”.

A dirlo è Marco Neri, presidente di Confagricoltura Toscana, commentando l’approvazione della giunta regionale sulla proposta di legge che vede la possibilità di svuotamento ogni 3 anni, e non più ogni anno, per le piscine private ad uso pubblico (come quelle di agriturismi, campeggi, alberghi etc.).

“Non è necessario da un punto di vista igienico che le piscine vengano svuotate ogni anno prima della stagione, vale per i nuovi agriturismi, così come per quelli vecchi. I proprietari dovranno sottoporre le analisi dell’acqua 15 giorni prima dell’apertura per chiedere la deroga. È necessario per salvaguardare l’ambiente e gli ospiti” ha concluso Neri.

“C’è da sottolineare che tenere l’acqua pulita nelle piscine è anche e soprattutto di interesse per le imprese agrituristiche – interviene Fabiola Materozzi di Agriturist Toscana – Al giorno d’oggi non possiamo però ignorare la questione ambientale, svuotare le piscine ogni anno anche se rispettano i perfettamente i valori igienico-sanitari sono uno spreco idrico impressionante”.

“C’è da ringraziare la giunta regionale, che ha accolto le richieste delle associazioni come Confagricoltura Toscana, e di Agriturist Toscana, che da anni si impegnano per l’approvazione di questa norma” dice Materozzi.