news
Agricoltura, Fedragri Confcooperative Toscana: “Intesa con Centinaio sulla difesa del Made in Italy”
19/03/2019

Agricoltura, Fedragri Confcooperative Toscana: “Intesa con Centinaio sulla difesa del Made in Italy”

Il vicepresidente Baragli: “Con il ministro sintonia anche sulla lotta agli ungulati”

 

Milano, 19 marzo 2019 - “Abbiamo trovato ascolto e attenzione” così Ritano Baragli, vicepresidente di Fedagri Confcooperative Toscana e presidente della Cantina Sociale Colli Fiorentini, sintetizza il faccia a faccia col ministro all'agricoltura Centinaio avvenuto durante la presentazione dell’evento Milano Wine Week 19.

“Al ministro abbiamo ricordato – spiega Baragli – l'importanza di difendere e promuovere il Made in Italy nel Mondo in maniera tale da valorizzare al meglio le nostre eccellenze alimentari e vinicole. Un obiettivo che il ministro ci ha assicurato avere fra le priorità della sua agenda. E questa è una attenzione nei confronti del nostro settore che ci rincuora”.

In più abbiamo rammentato al ministro Centinaio anche il suo impegno per la tutela della nostre produzioni – aggiunge Baragli - . Perché è ovvio che se vogliamo implementare la presenza nei mercati delle nostre produzioni di qualità dobbiamo per prima cosa difenderle dai continui attacchi di caprioli e altri ungulati. Da una parte dobbiamo mettere in condizione i coltivatori dal non dover subire costi aggiuntivi per tutelarsi, perché questi costi impropri alla fine rendono meno competitivi i nostri prodotti rispetto a quelli dei concorrenti esteri. E dall'altra occorre prevedere una campagna specifica in accordo con le associazioni venatorie per riportare in equilibrio queste popolazioni di ungulati che stanno mettendo in crisi non solo l'agricoltura ma l'intero equilibrio ambientale”.